2 novembre 2007

La piramide dei segreti

LIBRO

Autore: Alan F. alford
Titolo edizione italiana: La piramide dei segreti
Edizione consultata: Newton & Compton, Roma 2004.
Edizione originale: Pyramids of Secrets, Eridu Books, UK 2003.

Fra tutte le piramidi d'Egitto la grande piramide di Cheope è l'unica, per quanto ne sappiamo, che contiene una elevata: la cosiddetta Camera del Re. Se anche la piramide fosse stata una tomba, secondo l'autore la Camera del Re non avrebbe potuto contenere la mummia del faraone, perchè in base al simbolismo egiziano il corpo doveva essere sepolto sotto terra o almeno al livello del terreno. Il sarcofago avrebbe potuto contenere piuttosto una reliquia, forse un oggetto di ferro meteoritico.
Molto interessante la teoria acustica sulla Camera del Re: le travi del soffitto sarebbero state "accordate" per suonare come uno xilofono, ognuna ad una frequenza specifica.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Infatti le piramidi erano templi e non tombe...

incognitus ha detto...

Non erano neanche templi vista la scomodità dei percorsi interni. Direi più che altro una riproduzione fisica dell'Am-duat, cioè dell'oltretomba.